Basilicata in Tavola
3 ricette da provare in quarantena

Obbligati come siamo in questa quarantena da Covid-19 sono tante le passioni che abbiamo riscoperto o le doti che credevamo di non possedere, forse per mancanza di tempo e per la frenesia delle nostre giornate.
Sfogliando infatti un antico ricettario sull'arte culinaria della Basilicata, regione ricca di materie prime e dai sapori genuini, mi sono imbattuta in queste 3 ricette che ho pensato di condividere con tutti voi per riscoprire la tradizione della cucina tipica lucana. Divertitevi prima con questo video sul percorso eno-gastronomico lucano

POLPETTE DI PANE  (per 4 persone)
Difficoltà: media Preparazione: 1 ora Cottura: 20 minuti 
250 gr. di mollica di pane raffermo; 50 gr. di formaggio grattugiato
50 gr. di scamorza; 3 uova; olio EVO; prezzemolo; sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO: Lavorate le uova con il sale ed il pepe e aggiungete il formaggio grattugiato, la scamorza tagliata a dadini, il prezzemolo tritato finemente ed infine la mollica di pane raffermo sbriciolato Amalgamate il tutto e con il composto ottenuto formate delle polpette di media grandezza.

Friggete le polpette in abbondante olio EVO bollente fino a quando saranno dorate e croccanti; si possono gustare anche con il pomodoro dopo averle fatte cuocere in sugo per qualche minuto.


ZUPPA DI LEGUMI ("Crapieet")  (per 6 persone);  Difficoltà: massima  Preparazione: 30 min. Cottura: 2 h; 400 gr. di legumi misti secchi; 300 gr. di pane (crostini); 50 gr. di olio EVO; 2 patate; 2 gambi di sedano; 1 carota; 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio; 4 pomodori rossi; sale q.b.     

PROCEDIMENTO
:  Mettete i legumi secchi in ammollo in abbondante acqua fredda e lasciateli per circa 8 h. Cuoceteli a fuoco medio e a metà cottura aggiungete la cipolla, la carota, il sedano, l'aglio, i pomodorini e le patate, dopo averli tagliati tutti a tocchetti. 

A cottura ultimata versate la zuppa in terrine individuali di terracotta e servite con crostini di pane e con un filo di olio evo.


MINESTRA DI PANE
("Ciallèdd" tipico piatto popolare estivo - 6 persone); 
Difficoltà: minima Preparazione: 15 min. 
500 gr di Pane di Matera (semola di grano duro); 80 gr di olio evo; 4 pomodori, 2 cetrioli, 2 gambi di sedano, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 1 manciata di olive nere, 1 limone, rucola, origano, sale q.b.  

PROCEDIMENTO:  Tagliate a tocchetti il pane e disponetelo in un grande piatto di portata, versate sul pane dell'acqua fredda fino a coprirlo. Lavate i pomodori, i cetrioli ed il sedano e tagliateli a pezzetti, sbucciate e affettate sottilmente la cipolla; quindi pelate lo spicchio di aglio e lasciatelo intero, infine lavate il limone e tagliatelo a spicchi con la buccia.

Versate il tutto sul pane bagnato insieme ad alcune foglie di rucola, completate con olive, origano e sale. Condire tutto con olio evo.

Prenota il tour ai Sassi di Matera Prenota il tour
ai Sassi di Matera